IT IT
DE IT EN
Mostra 2016





dal 2 maggio al 15 dicembre,
VILLA VIGONI


visita guidata:
ogni giovedì, ore 14.30
(nell'ambito della visita guidata delle ville)



"Il bello, l’utile e l’onesto
GOETHE E MYLIUS IN ITALIA



Le relazioni italo-tedesche in campo politico-istituzionale e culturale, sono spesso state fortemente legate alle esperienze e all’operato di singole personalità. Oggi, a trent’anni dalla sua fondazione, Villa Vigoni vuole ricordare il patrimonio ideale e culturale del suo padre fondatore Enrico Mylius (1769-1854) e mostrare le sue relazioni con il cosmo italo-tedesco di Goethe.

“Il bello, l’utile e l’onesto” – è il titolo della mostra. Questi tre aggettivi rispecchiano la sensibilità estetica e i valori di Mylius plasmati profondamente dalla sua esperienza in Italia. In questo si possono cogliere alcuni parallelismi con le idee sull’Italia di Johann Wolfgang Goethe. Il suo Viaggio in Italia al quale la mostra, nel duecentesimo aniversario della pubblicazione, si ispira, ha creato quell’immagine dell'Italia che da allora in poi ha segnato la memoria culturale dei tedeschi. Questa immagine ha senza dubbio lasciato dei segni importanti anche nella storia familiare dei Mylius e nella loro collezione d'arte; essi vengono riproposti in un nuovo contesto espositivo.

La mostra intende raccontare l’esperienza dell’imprenditore francofortese in cinque sezioni.
In primo luogo viene presentato ilclassicismo weimariano come punto di riferimento estetico di Enrico Mylius (Sezione I). Inoltre viene rappresentata la preziosa mediazione culturale svolta da Mylius e dal suo amico Gaetano Cattaneo nell’arte figurativa e nella letteratura del Romanticismo italiano (Sezioni II, III, IV). Una sezione particolare infine è dedicata al ruolo pionieristico svolto da Mylius nella formazione professionale in Italia (Sezione V).






Print page Link

Segnala questa pagina ad un amico

Tuo nome

Tuo indirizzo email

Nome del tuo amico

Indirizzo email del tuo amico


Mostra 2016